Perizie forensi : un valido supporto all’applicazione dell’articolo 111 della nostra Costituzione per le indagini difensive.

L’azione difensiva e’ affidata interamente alla figura dell’avvocato difensore, l’azione della accusa e’ affidata al pubblico ministero, ma di fatto e’ supportato nelle indagini dalla polizia giudiziaria. Dall’analisi di questi due ambiti, accusa e difesa, risulta evidente come le prove reperite dal pubblico ministero sono ottenute con l’ausilio di molteplici e diverse competenze professionali, demandate ai vari corpi istituzionali, che hanno la possibilita’ di approfondire ogni singolo caso a secondo degli ambiti in cui la scena del crimine, e il relativo contesto sociale e’ stato teatro di quel particolare delitto. E’ indiscutibile che la figura del legale difensore, non ha a disposizione le stesse risorse dell’accusa, per mettere in atto un’adeguata difesa del proprio cliente. L’avvocato fa riferimento a figure professionali come quelle del perito di parte, solo in casi specifici previsti dalle procedure, o come strategia di difesa limitatamente ai casi critici dove con i tipici strumenti legali non trova degli argomenti a difesa del proprio cliente. Viviamo in un era dove la tecnologia fa passi da gigante in tutti i campi, la professione dell’avvocato sia per fattori di tempo che economici non riesce ad adeguarsi ad un evoluzione della societa’ si sta mutando in modo radicale.

E’ evidente che la spinta nella specializzazione tocca anche il campo delle perizie, in questo sito rendiamo noto i campi in cui abbiamo avuto dei successi.

Posted in Senza categoria | Commenti disabilitati su Perizie forensi : un valido supporto all’applicazione dell’articolo 111 della nostra Costituzione per le indagini difensive.